Segnalazioni OnLine FVG

GeoSegnalazioni FVG

Impresa in un Giorno

Suap impresa in un giorno

Trasparenza

Amministrazione trasparente

Latisana per il Nord-Est

Latisana per il Nord-Est

Cinema Teatro Odeon

Nel dettaglio gli spettacoli in programma:

Programmazione
Tu sei qui:Home Page Comune Latisana»Uffici e Servizi»Settore Demografico e Statistica»Ufficio Anagrafe»Carta d’identità valida per l’estero titolare minorenne

Carta d’identità valida per l’estero titolare minorenne

Carta d'identità valida per l'espatrio titolare minore di età

  • 3 foto tessera identiche e recenti;
  • carta d'identità scaduta in caso di nuovo rilascio
  • in caso di furto o smarrimento l'originale della denuncia alle autorità di P.S.
  • assenso dei genitori
  • pagamento di euro 5,42 direttamente allo sportello
  • ogni eventuale rilascio anticipato rispetto alla naturale scadenza è soggetto al pagamento di euro 10,58 invece di euro 5,42;

VALIDITA:

  • Titolare di età minore di 3 anni - anni 3;
  • Titolare di età compresa tra  3 e 18 anni - anni 5;

Il rinnovo può essere effettuato sino a 180 giorni prima della scadenza, senza aggravio. Lo stato civile non viene più indicato, se non su esplicita richiesta da parte dell'interessato.

E' riconosciuta come documento valido per l'espatrio per i seguenti Paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria;

Nei paesi dell'Area Schengen: Principato di Monaco, Islanda, Norvegia, Svizzera, Liechtenstein; oltre a: Albania, Bosnia-Erzegovina, Gibilterra, Montenegro, Repubblica di Macedonia e Serbia;

Il minore di anni 14 deve essere accompagnato all'estero dai genitori, le cui generalità sono indicate sulla quarta facciata del documento.

In caso di accompagnamento all'estero da parte di terzi maggiorenni questi dovranno essere in possesso di dichiarazione di accompagnamento firmata dai genitori e vistata dalla questura.

Le seguenti sono indicazioni di carattere generale, per ogni caso o quesito specifico rivolgersi all'Ufficio Anagrafe.